Giorgio

Anima funk dei Paul Live, nasce nel 1976, anno in cui Jaco Pastorius diventa famoso (un segno?!?) e i Queen scrivono Somebody to love. Purtroppo però spreca i primi 21 anni della sua vita senza dedicarsi alla musica (se non consideriamo l'Inno alla Gioia suonato con lo xilofono alle medie), fino a che un giorno Seba e un altro paio di amici che già strimpellavano, chiacchierando non esclamano: "Peccato, ci mancherebbe il basso e potremmo mettere in piedi una band!" Il pomeriggio Giorgio aveva già comprato il basso e 20 giorni dopo già provava insieme agli altri in sala prove a Marghera. La prima formazione era molto curiosa perchè era composta da basso, batteria e due tastiere. Poi si è evoluta nel tempo introducendo chitarre e voci, ma...il nucleo storico e il genere (ROCK) resterà immutato fino ad oggi.

Qualche concerto alla Venice Marathon e alle notti bianche di Mestre con gli Esanoise sono i momenti più divertenti . Nel 2007 finalmente inizia un percorso serio e produttivo con Lorenzo che lo rivolta come un calzino, e lo appassiona a un genere musicale mai affrontato: il funk. Investe qualche risparmio su un bel Streamer Jazzman 5 corde della Warwick, ed è pronto!
Nel 2008 riunisce insieme a Carlo e Jacopo una band nata (e morta) in precedenza all'interno dell'azienda. Porta con sè il compare Sebastiano, con cui ha suonato sin dall'inizio, e inizia subito a sviluppare il feeling con il nuovo batterista Ric (che sezione ritmica!).

Gruppi/Artisti preferiti: Queen, Pink Floyd, Jethro Tull, Dire Straits, PFM, Vasco, Elio, Ruggeri
Bassisti preferiti: Marcus Miller, James Jamerson, John Glascock, Patrick Djivas Jaco Pastorius, Percy Jones , Faso
Generi musicali: Progressive Rock, Funk, Blues